Impianto per distribuzione azoto a comandi remotati con centralina senza distributore adiacente ma con valvole di immissione azoto e valvole di sicurezza dislocate su ciascun serbatoio.
I controlli di funzionamento necessari ad assicurare la compensazione volumetrica vengono effettuati direttamente sul serbatoio interessato nel cono delle operazioni di movimentazione del prodotto.
 In caso di mancata apertura dl una valvola di mandata azoto, la presenza delle valvole di sicurezza su ogni serbatoio di destinazione assicura una adeguata protezione contro gli effetti della mancata compensazione volumetrica.
Tale schema di impianto è indicato in presenza di sistemi di movimentazione prodotto attuati tramite pompe con portata medio alta o alta e per impianti con elevato numero di utenze dislocate in zone diverse.
 
 
 
FUNZIONAMENTO
Tramite la centralina a due stadi di riduzione è immesso il gas inerte nei serbatoi con pressione di 20 Mb .All'interno del serbatoio, il gas, sempre presente, sostituisce l'aria anche durante lo spillamento. La valvola di sicurezza a doppio effetto d’acciaio inox garantisce la stabilità di pressione dell'impianto e dei serbatoi.

 
 
 
 
 
 
CHIUSINO CENTRALE
 Con collo alto mm 100 e coperchio a bandiera con 4 pomelli ribaltabili ed attacco sul collo per gruppo di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
 
 
GRUPPO SICUREZZA GAS
Con valvola Inox e valvola d’esclusione portagomma e tubo in PVC retinato diam 30 per collegamento.
 
 
 
 
 
 
 
 
VALVOLA INOX
 A 2 effetti Ø 40 smontabile con n. 2 piattelli a peso per la sovrapressione e la depressione con tenute oring.