DUE SECOLI DI ESPERIENZA


L’Azienda Garbellotto nasce nel lontano 1775 nella

 vicina San Fior, piccolo comune nelle vicinanze di Conegliano Veneto, in provincia di Treviso, a 50 km da Venezia. Il Fondatore dell’azienda Giuseppe Garbellotto, artigiano del legno, si specializza nella produzione di botti e tini da cantina. Il lavoro  artigianale è premiato da numerosi successi e gratificazioni per tutto l’800. La fama dell’azienda cresce e il futuro Imperatore d’Austria Carlo d’Asburgo le dà l’incarico di revisionare le botti della tenuta

Padovana di sua moglie.

L’attività continua fi no alla I Guerra Mondiale quando la produzione cessa a causa dell’occupazione austriaca delle terre fi no al Piave. La guerra finisce e Giobatta Garbellotto, padre di Pietro, inizia la ricostruzione organizzando una fiorente produzione industriale di botti, tini, ma anche di fusti e barili.

L’attività cresce velocemente e la Garbellotto diventa presto l’azienda italiana di punta nel settore, unica superstite al mondo in grado di produrre botti e tini di ogni quantità, formato e specie legnosa, dopo la grande crisi degli anni ’80, che fece chiudere tutte le altre grandi industrie di botti Europee.

Le industrie di botti non sono da confondere con le industrie specializzate nella costruzione dei barili

(barriques), poiché c’è un’enorme differenza costruttiva tra la botte e il barile.

Il barile è di semplice costruzione poiché ha la sola curva delle doghe, mentre la botte ha da 4 a 6 (se ovale) curve di difficilissimo, ma indispensabile, coordinamento.

La regola del mestiere “Arte del Bottaio” insegna che la botte deve essere assolutamente costruita con la doppia curvatura dei fondi, l’unico modo per contenere perfettamente la spinta del contenuto (principio della diga).

La Garbellotto vanta enormi e prestigiose forniture, come i 712 tini botte da 166 hl cadauno alla Winery Gallo di Modesto - California, la più grande fornitura del mondo e di tutti i tempi, oppure la fornitura alla cantina del Principe Arcivescovo di Wurzburg in Germania, probabilmente la più bella cantina del mondo, perché affrescata dal famoso Tiepolo.

Attualmente l’industria leader mondiale nel settore delle botti grandi è guidata dai tre Fratelli Garbellotto che continuano l’espansione nei mercati mondiali. L’azienda produce 45.000 hl all’anno di bottame, si estende su un’area di 60.340 mq dei quali 14.137 coperti, impiegando circa 70 addetti.